CARICAMENTO...


Emilia Romagna
16 Dic 2018 - 06:15 PM  
Periti Agrari e Periti Agrari Laureati  
 
 

MENU

ONLINE

Utenti: Online
Utenti: Utenti:0
Ospiti: Ospiti:2
Totale: Totale:2

CERCA


REGOLAMENTI SULL'IGIENE DEGLI ALIMENTI

Inviato da: Admin di Martedì, 20 Dicembre 2005 - 06:48 PM StampaVers. stampa  InoltraSegnala l'articolo
PC
I NUOVI REGOLAMENTI SULL'IGIENE DEGLI ALIMENTI AL VIA IL 1° GENNAIO

Il prossimo gennaio entrerà in vigore il cosiddetto “pacchetto igiene”, ovvero un insieme di 4 Regolamenti europei che riguardano l’igiene dei prodotti alimentari. I Regolamenti CE n. 852/2004, 853/2004, 854/2004, 882/2005, a cui si fa riferimento, definiscono meglio le indicazioni già contenute nel Regolamento CE n. 178/2002 che ha esteso i requisiti igienici anche alla produzione primaria, rendendo obbligatoria per gli addetti del settore l’adozione di tutte le disposizioni legislative e comportamentali finalizzate a fornire prodotti conformi e a garantire la sicurezza alimentare. Nei giorni scorsi il Comitato permanente per la catena alimentare e la salute degli animali, ha approvato due proposte della Commissione per il perfezionamento di tale normativa. Il Commissario Markos Kyprianou, per la protezione e la sicurezza dei consumatori, ha definito questa nuova normativa come la chiave di volta della legislazione europea nel settore alimentare. Ha tra l’altro sottolineato come sia in questo momento importante l’impegno degli Stati Membri nell’implementazione della nuova normativa per garantire una completa ed efficace applicazione delle nuove disposizioni al momento della loro effettiva entrata in vigore. L’applicazione delle nuove disposizioni comprenderà, tra l’altro, informazioni sulla catena produttiva, metodi d’analisi specifici per la determinazione delle biotossine marine nei prodotti ittici, liste di stabilimenti agroalimentari approvati, certificazioni sanitarie per certi prodotti (cosce di rana, lumache, gelatine e collageni) e deroghe per prodotti tradizionali. Una regolamentazione separata sarà prevista per il controllo della presenza di parassiti del genere Trichinella nelle carni di animali sensibili. Non ha ottenuto l’approvazione invece la terza proposta che prevedeva una disposizione transitoria fino al 31 dicembre 2009 per permettere un adeguamento graduale alla nuova normativa. L’adozione di quest'ultima è attesa per metà ottobre
Created by S.G.D. di Giorgi Andrea & FEMA whit Postnuke-MD-Pro